stemma comunale

Panorama innevato Morano Calabro

Bandiera Arancione

I Borghi più belli d'Italia
Home
Organi Istituzionali
Il Sindaco
La Giunta
Ufficio Staff - Gabinetto del Sindaco
Il Consiglio Comunale
Componenti
Organigramma
Albo Pretorio
Delibere di Giunta
Delibere di Consiglio
Regolamenti e Statuti
Interrogazioni
Avvisi
Bandi e Gare
Bandi - Concorsi
Trasparenza Ammin.
Incarichi Professionali
Assenze Dipendenti
Area Press
Elezioni
Link utili
Polizia Municipale
Contatti

amministrazione trasparente

 


Sportello Attività Produttive Sportello Attività Produttive

Ufficio Tributi

Piano Centro Storico

Biennale Biennale

PSC Comunale

PSR 2014/2020

Progetti PISL

Cambio Residenza in tempo reale

Sportello SUAP

Centrale Unica di Committenza

In Comune

Accesso Area Riservata

logo differenziata Informazioni utili sul servizio della Differenziata

convenzioni

 

Collegamento al Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile Nazionale


Progetto Marinella Amici

Progetto Rete Marinella Amici

 

 Recapiti

Piazza Giovanni XXIII

87016 Morano Calabro (CS)

Tel. 0981.31021

Fax  0981.31036

Pec del Comune

 

 

 

U.S. Geppino Netti

  A.S. Geppino Netti

 

Marinella Onlus

  Marinella Onlus

 

link Utili:

Provincia di Cosenza

Regione Calabria

Biagio Spezzano  

laterale

Significativo balzo in avanti della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti.
Soddisfatti De Bartolo e Severino


Schizza al 77% la raccolta differenziata dei rifiuti. A darne notizia, l’assessore all’Ambiente, Biagio Angelo Severino, il quale spiega come sia stato possibile conseguire questo risultato - che definisce «notevole» - e come vi siano ancora ulteriori e significativi margini di miglioramento.

«Si tratta – afferma Severino – di un vero e proprio successo. Raggiunto in pochissimo tempo. Basti ricordare che al nostro insediamento, maggio 2014, abbiamo trovato la percentuale di scarti selezionabili al 44%; oggi, il dato si riferisce al mese di aprile, è balzato al 77%. Cosa che soddisfa in pieno le nostre aspettative e premia gli sforzi di programmazione del gruppo e la capacità dei cittadini a collaborare con impegno nel processo di miglioramento avviato. Ma la nostra ambizione va oltre l’attuale contingenza: vogliamo trasformare in una risorsa concreta ciò che purtroppo è sempre stato ritenuto un problema. Le iniziative in itinere mirano, infatti, alla razionalizzazione dei servizi (vedasi le modifiche al calendario di raccolta; l’estensione dei codici a barre a tutto l’abitato, compreso, quindi, il centro storico; l’istituzione del “compostaggio” domestico per le aree rurali e che presto estenderemo a tutto il territorio; l’apertura dell’Ecoearth, la cui inaugurazione è calendarizzata per venerdì 29 maggio prossimo) e alla sensibilizzazione verso le delicate problematiche dell’ambiente, sia in età adulta sia in età scolare, non dimenticando, tra l’altro, che l’ambito educativo rappresenta un settore di particolare interesse per i cittadini di domani. Non a caso stiamo procedendo alla consegna dei contenitori al locale Istituto Comprensivo, affinché, mediante una fase propedeutica si consenta agli studenti di metabolizzare il progetto (redatto da Franco Marino, membro dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco) che sarà ufficialmente presentato nel mese di settembre del prossimo anno scolastico e che concretizzerà il lavoro sinergico compiuto dal mio assessorato e da quello alla Pubblica Istruzione. Non può sfuggire come nella conquista di questo obiettivo abbiano avuto un ruolo rilevante la convinta cooperazione degli operatori ecologici, cui va la nostra sincera gratitudine».

«I dati, tuttavia – precisa l’assessore Severino – non danno completamente ragione del risultato ottenuto, mancando in essi il computo del “compostaggio” prodotto nella contrada Campotenese, per il quale la certificazione sarà rilasciata solo a fine anno. E’ però evidente come la percentuale di raccolta differenziata sia destinata a un sensibile incremento e permetta di ritenere valido e assolutamente alla portata il raggiungimento del massimo conseguibile. E’ chiaro – conclude il componente la Giunta De Bartolo – come l’impegno e il sacrificio dei cittadini/utenti debba essere ripagato in termini di efficienza e tradursi quanto prima in una riduzione della TARI».

Oltremodo compiaciuto il sindaco Nicolò De Bartolo. Che nel sottolineare la valenza del risultato invita la cittadinanza a «continuare nel percorso di collaborazione implementato in questi mesi». «Certi – osserva il Primo Cittadino – che i frutti, già copiosi, benché perfezionabili, quanto a tutela dell’ambiente e funzionalità del servizio, possano convertirsi in tangibile risparmio economico. La nostra gratitudine, dunque, a tutti i moranesi e a quanti hanno permesso di raggiungere questo straordinario risultato. Un risultato che però non archiviamo come un traguardo, bensì come una ulteriore ripartenza in vista di mete più ambiziose».

scarica l'articolo nella versione in pdf

barra laterale




Foto Gallery
App iMoranoCalabro
Google Play
Foto Gallery
Fotogallery
Foto Gallery
Fotogallery
Logo Eco Earth

Attestazione Comune Riciclone
Attestazione Comune Riciclone 2015
Turismo*
Informazioni
Storia
Le Chiese
San Bernardino
San Nicola
SS. Pietro e Paolo
Santa Maria Maddalena
Santa Maria del Carmine
Convento Padri Cappuccini
Monastero di Colloreto
Associazioni
Il Nibbio
Museo dell'Agricoltura
Raccolta Privata D'Agostino
Passeggiate
San Bernardino - San Nicola
San Nicola - S. Maddalena
San Nicola - S. Pietro
San Pietro - S. Maddalena
Eventi
Festa della Bandiera
Festa del Carmine
Ricettività
Alberghi- B&B -Agriturismi
Ristoranti
sito in aggiornamento

EVENTI

Programma Estate Morano 2017
Programma Estivo 2017


Archivio Eventi 2010

Paesi Gemellati:

Porto Alegre

Porto Alegre

Pro Loco Morano Calabro
Pro Loco di Morano Calabro
Trekking Calabria
Trekking Calabria

link Utili:

Progetto EDEN 

Morano tra le quarantatre destinazioni rispondenti ai criteri della Commissione Europea