stemma comunale

Panorama innevato Morano Calabro

Bandiera Arancione

I Borghi più belli d'Italia
Home
Organi Istituzionali
Il Sindaco
La Giunta
Ufficio Staff - Gabinetto del Sindaco
Il Consiglio Comunale
Componenti
Organigramma
Albo Pretorio
Delibere di Giunta
Delibere di Consiglio
Regolamenti e Statuti
Interrogazioni
Avvisi
Bandi e Gare
Bandi - Concorsi
Trasparenza Ammin.
Incarichi Professionali
Assenze Dipendenti
Area Press
Elezioni
Link utili
Polizia Municipale
Contatti

amministrazione trasparente

 


Sportello Attività Produttive Sportello Attività Produttive

Ufficio Tributi

Piano Centro Storico

Biennale Biennale

PSC Comunale

PSR 2014/2020

Progetti PISL

Cambio Residenza in tempo reale

Sportello SUAP

Centrale Unica di Committenza

In Comune

Accesso Area Riservata

logo differenziata Informazioni utili sul servizio della Differenziata

convenzioni

 

Collegamento al Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile Nazionale


Progetto Marinella Amici

Progetto Rete Marinella Amici

 

 Recapiti

Piazza Giovanni XXIII

87016 Morano Calabro (CS)

Tel. 0981.31021

Fax  0981.31036

Pec del Comune

 

 

 

U.S. Geppino Netti

  A.S. Geppino Netti

 

Marinella Onlus

  Marinella Onlus

 

link Utili:

Provincia di Cosenza

Regione Calabria

Biagio Spezzano  

laterale

Luci dell’anima a Morano per le festività natalizie 2014
Comune e Proloco lanciano una sottoscrizione per gli addobbi


Anche quest’anno, come tradizione vuole, i punti nevralgici del centro storico di Morano saranno agghindati con le solite coloratissime luminarie per tutto il periodo delle festività natalizie. C’è di nuovo, però, che i costi dell’operazione non saranno scaricati sul Bilancio comunale, i cui risparmi si è «scelto di destinare – informa il sindaco Nicolò De Bartolo – alla mitigazione della TARI».

Non un Natale in tono minore. Ma certamente più sobrio. Più attento alla spiritualità e ai valori cui l’evento rimanda. Più vicino alle luci dell’anima che a quelle della mondanità. In perfetta sintonia con gli obiettivi del presepe vivente, organizzato dai frati cappuccini e da gruppi spontanei di cittadini, e con altri importanti progetti tipici del momento.

«L’iniziativa – spiega il sindaco Nicolò De Bartolo – prende le mosse da una proposta maturata nell’ambito della struttura comunale e subito accolta e rilanciata con entusiasmo dall’esecutivo che ho l’onore di guidare. Grazie al fattivo sostegno della Proloco, il cui presidente Nicola Fuscaldo si è subito messo a lavoro per concretizzare il progetto, abbiamo aperto una sottoscrizione a cui tutti, su base assolutamente volontaria, possono partecipare. In questo modo, pur non essendovi alcun esborso per le finanze pubbliche, quindi per le tasche dei cittadini, riusciamo a garantire un dignitoso addobbo di luci negli angoli più suggestivi dell’abitato, compresa la storica accensione della cometa posta sul Monte Croce, meglio conosciuto come località Ariella. Il persistere dell’asfissiante crisi economica, che da anni tormenta l’Italia e segnatamente il nostro Meridione, ci obbliga a studiare nuovi sistemi di finanziamento. E non potendo più permetterci il lusso di impiegare risorse per attività non strettamente indispensabili, abbiamo dovuto escogitare un’alternativa che conciliasse le serrate esigenze di gestione con l’altrettanto rilevante aspetto della promozione del territorio, fondamentale per lo sviluppo turistico del borgo. Voglio ringraziare innanzitutto la Proloco, per la laboriosa e decisiva cooperazione offerta, e quanti vorranno contribuire con qualche sacrificio personale alla sottoscrizione. Sia, è l’augurio sincero e affettuoso che sento il bisogno di esprimere, un Natale di speranza e di pace, aperto al messaggio cristiano e disponibile verso il Prossimo e quanti siano immersi nella sofferenza. Avviciniamoli, facciamo sentire loro il calore di una stretta di mano, di un sorriso, ma anche, se possibile, di un aiuto tangibile».

Alle parole del primo cittadino fanno eco quelle di Nicola Fuscaldo, numero uno della Proloco moranese: «Siamo coscienti dei problemi che stringono il Paese in una morsa. Tuttavia vogliamo che almeno i bambini non ne percepiscano gli effetti pratici. E’ soprattutto per questo motivo, che ben volentieri sposiamo la causa delle decorazioni natalizie. Chiunque, animato di buona volontà, può aiutarci a realizzarle al meglio, versando anche una piccola quota, un semplice gesto di fiducia, di unità, in un tempo così difficile e disgregante. Il nostro ufficio, presso il Chiostro di San Bernardino, raccoglie i fondi tutti i giorni dopo le ore 17.00; inoltre, rispondiamo telefonicamente al numero 0981/31203. I contributi possono anche essere versati a mezzo bonifico bancario intestato a Proloco Morano cod. iban IT84U0306780670000000002200».

Pino Rimolo

scarica l'articolo nella versione in pdf

barra laterale




Foto Gallery
App iMoranoCalabro
Google Play
Foto Gallery
Fotogallery
Foto Gallery
Fotogallery
Logo Eco Earth

Attestazione Comune Riciclone
Attestazione Comune Riciclone 2015
Turismo*
Informazioni
Storia
Le Chiese
San Bernardino
San Nicola
SS. Pietro e Paolo
Santa Maria Maddalena
Santa Maria del Carmine
Convento Padri Cappuccini
Monastero di Colloreto
Associazioni
Il Nibbio
Museo dell'Agricoltura
Raccolta Privata D'Agostino
Passeggiate
San Bernardino - San Nicola
San Nicola - S. Maddalena
San Nicola - S. Pietro
San Pietro - S. Maddalena
Eventi
Festa della Bandiera
Festa del Carmine
Ricettività
Alberghi- B&B -Agriturismi
Ristoranti
sito in aggiornamento

EVENTI

Programma Estate Morano 2017
Programma Estivo 2017


Archivio Eventi 2010

Paesi Gemellati:

Porto Alegre

Porto Alegre

Pro Loco Morano Calabro
Pro Loco di Morano Calabro
Trekking Calabria
Trekking Calabria

link Utili:

Progetto EDEN 

Morano tra le quarantatre destinazioni rispondenti ai criteri della Commissione Europea