stemma comunale

Panorama innevato Morano Calabro

Bandiera Arancione

I Borghi più belli d'Italia
Home
Organi Istituzionali
Il Sindaco
La Giunta
Ufficio Staff - Gabinetto del Sindaco
Il Consiglio Comunale
Componenti
Organigramma
Albo Pretorio
Delibere di Giunta
Delibere di Consiglio
Regolamenti e Statuti
Interrogazioni
Avvisi
Bandi e Gare
Bandi - Concorsi
Trasparenza Ammin.
Incarichi Professionali
Assenze Dipendenti
Area Press
Elezioni
Link utili
Polizia Municipale
Contatti

amministrazione trasparente

 


Sportello Attività Produttive Sportello Attività Produttive

Ufficio Tributi

Piano Centro Storico

Biennale Biennale

PSC Comunale

PSR 2014/2020

Progetti PISL

Cambio Residenza in tempo reale

Sportello SUAP

Centrale Unica di Committenza

In Comune

Accesso Area Riservata

logo differenziata Informazioni utili sul servizio della Differenziata

convenzioni

 

Collegamento al Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile Nazionale


Progetto Marinella Amici

Progetto Rete Marinella Amici

 

 Recapiti

Piazza Giovanni XXIII

87016 Morano Calabro (CS)

Tel. 0981.31021

Fax  0981.31036

Pec del Comune

 

 

 

U.S. Geppino Netti

  A.S. Geppino Netti

 

Marinella Onlus

  Marinella Onlus

 

link Utili:

Provincia di Cosenza

Regione Calabria

Biagio Spezzano  

laterale

Vicenda CER e procedura PSC, De Bartolo e Maradei chiedono la definitiva risoluzione dei due problemi.


Duplice iniziativa del primo cittadino di Morano, Nicolò De Bartolo, e del vicesindaco Pasquale Maradei. Mediante due missive indirizzate l’una alla Prefettura di Cosenza, all’Assessorato ai Lavori Pubblici della Regione Calabria e al Ministero delle Infrastrutture, l’altra al presidente della Regione Mario Oliverio, all’Assessore regionale all’Ambiente Domenico Pallaria e al Dirigente del Settore 2 della medesima struttura, Salvatore Epifanio, i due amministratori hanno chiesto, nel primo documento la definizione della vicenda “CER” (costruzione di 40 alloggi “ERP” ex art. 18 legge 203/91, da riservare alle Forze dell’Ordine), nel secondo lo sblocco del processo di Valutazione Strategica Ambientale (VAS), indispensabile e propedeutica all’approvazione del Piano Strutturale Comunale (PSC).

Proseguiamo con ordine.

Alloggi ERP avviati e mai ultimati in via Cappuccini. L’annosa e complessa situazione si trascina irrisolta da più di tre lustri, nonostante i reiterati tentativi di soluzione esperiti dall’esecutivo locale. Dal 21 febbraio del 2000, giorno dell’aggiudicazione dei lavori, ad oggi, una lunga serie di contingenze sfavorevoli ha impedito che i nuclei abitativi fossero ultimati e assegnati ai destinatari. Recentemente, i contatti dell’Amministrazione moranese con il Dicastero delle Infrastrutture e la Regione Calabria finalizzati allo sblocco del grave impasse - a detta di De Bartolo e Maradei «inaccettabile in un Paese civile» - si sono intensificati. E proprio nella capitale si è parlato dell’eventuale stralcio di alcuni blocchi e dell’impiego delle somme non ancora erogate dal Ministero nonché delle economie disponibili presso la municipalità. Di più. L’organo di governo ha chiesto una perizia di completamento integrale dell’opera sì da poterla foraggiare in futuro con fondi regionali o ministeriali.

Al momento la cifra complessiva, stimata per portare a compimento il progetto è di € 1.384.389,39. «Considerato che nei giorni scorsi – affermano De Bartolo e Maradei – la Giunta Regionale su proposta dell’Assessore Roberto Musmanno ha deliberato di finanziare un programma di interventi su alloggi da concedere alle Forze dell’Ordine, per un importo di cinque milioni di Euro, che consentirà di costruire o ristrutturare abitazioni per Polizia, Carabinieri o Guardia di Finanza, e di sanare le situazioni più gravi, chiediamo che nel compilando elenco di queste priorità siano inseriti gli alloggi di Morano, da troppo tempo in standby. Molto denaro pubblico è stato speso sinora ed è disonorevole per lo Stato porsi dinanzi all’opinione pubblica con un fallimento. Siamo sicuri che il piano regionale contenga sufficienti garanzie per una risposta concreta e celere al problema».

Piano Strutturale Comunale. Il documento urbanistico attende ormai dal mese di dicembre 2013 la Valutazione Ambientale Strategica (VAS) della Regione Calabria. Per tale indugio il Comune di Morano è costretto a utilizzare un datato Piano di Fabbricazione, con evidenti notevoli disagi per l’intera collettività. Da qui l’istanza trasmessa con nota 2105 del 1° aprile scorso al Governatore della Calabria, affinché acceleri l’iter procedurale di competenza e convochi al più presto l’Amministrazione comunale per un incontro dirimente. «Lo sblocco della procedura – osservano De Bartolo e Maradei - che, al momento, sembra affatto prossima, è causa di oggettive difficoltà per i cittadini e motivo di inevitabile rallentamento dello sviluppo sociale e architettonico della nostra comunità. Confidiamo nella sensibilità del presidente Oliverio e dell’assessore Rizzo, perché Morano possa finalmente avvalersi di uno strumento di gestione del territorio moderno e inclusivo».

scarica l'articolo nella versione in pdf

barra laterale




Foto Gallery
App iMoranoCalabro
Google Play
Foto Gallery
Fotogallery
Foto Gallery
Fotogallery
Logo Eco Earth

Attestazione Comune Riciclone
Attestazione Comune Riciclone 2015
Turismo*
Informazioni
Storia
Le Chiese
San Bernardino
San Nicola
SS. Pietro e Paolo
Santa Maria Maddalena
Santa Maria del Carmine
Convento Padri Cappuccini
Monastero di Colloreto
Associazioni
Il Nibbio
Museo dell'Agricoltura
Raccolta Privata D'Agostino
Passeggiate
San Bernardino - San Nicola
San Nicola - S. Maddalena
San Nicola - S. Pietro
San Pietro - S. Maddalena
Eventi
Festa della Bandiera
Festa del Carmine
Ricettività
Alberghi- B&B -Agriturismi
Ristoranti
sito in aggiornamento

EVENTI

Programma Estate Morano 2017
Programma Estivo 2017


Archivio Eventi 2010

Paesi Gemellati:

Porto Alegre

Porto Alegre

Pro Loco Morano Calabro
Pro Loco di Morano Calabro
Trekking Calabria
Trekking Calabria

link Utili:

Progetto EDEN 

Morano tra le quarantatre destinazioni rispondenti ai criteri della Commissione Europea