stemma comunale

Panorama innevato Morano Calabro

Bandiera Arancione

I Borghi più belli d'Italia
Home
Organi Istituzionali
Il Sindaco
La Giunta
Ufficio Staff - Gabinetto del Sindaco
Il Consiglio Comunale
Componenti
Organigramma
Albo Pretorio
Delibere di Giunta
Delibere di Consiglio
Regolamenti e Statuti
Interrogazioni
Avvisi
Bandi e Gare
Bandi - Concorsi
Trasparenza Ammin.
Incarichi Professionali
Assenze Dipendenti
Area Press
Elezioni
Link utili
Polizia Municipale
Contatti

amministrazione trasparente

 


Sportello Attività Produttive Sportello Attività Produttive

Ufficio Tributi

Piano Centro Storico

Biennale Biennale

PSC Comunale

PSR 2014/2020

Progetti PISL

Cambio Residenza in tempo reale

Sportello SUAP

Centrale Unica di Committenza

In Comune

Accesso Area Riservata

logo differenziata Informazioni utili sul servizio della Differenziata

convenzioni

 

Collegamento al Servizio Civile Nazionale

Servizio Civile Nazionale


Progetto Marinella Amici

Progetto Rete Marinella Amici

 

 Recapiti

Piazza Giovanni XXIII

87016 Morano Calabro (CS)

Tel. 0981.31021

Fax  0981.31036

Pec del Comune

 

 

 

U.S. Geppino Netti

  A.S. Geppino Netti

 

Marinella Onlus

  Marinella Onlus

 

link Utili:

Provincia di Cosenza

Regione Calabria

Biagio Spezzano  

laterale

Si terrà dal 22 al 24 maggio prossimi la gara automobilistica in salita Morano/Campotenese
Molte le novità della V edizione


Fervono i preparativi per la V edizione della gara automobilistica di velocità in salita Morano/Campotenese. Tante le novità quest’anno. Anzitutto la data: dal 22 al 24 maggio, periodo climatico ideale. Poi la spiccata verve dell’associazione Morano MotorSport, organizzatrice dell’evento, e gli obiettivi da raggiungere. Affatto limitati al risultato sportivo. Che pure sarà importante, lo testimonia il successo degli anni precedenti. Ma non esclusivo. Il progetto a cui lavora il responsabile Marketing e Comunicazione del sodalizio promotore, Luciano Mastrascusa trascende, infatti, il puro agonismo per collocarsi in una visione più estesa e complessa. Fatta di rilancio del territorio e delle sue composite e numerose eccellenze; di vere e proprie strategie pubblicistiche a servizio di un tessuto economico che richiede attenzione e visibilità.

In cantiere una serie di proposte che conferiscono alla manifestazione marcate nuance sportive, ma anche reclamistiche. La logistica, in primis, minuziosamente rivista e ottimizzata, prevede una serie d’interconnessioni con punti di accoglienza, centri informazioni, assistenza alla mobilità, navette interne, zona sosta, paddock, segreteria tecnica, maxischermi per seguire minuto per minuto i momenti salienti della sfida. E poi, una vasta area miniexpo da allestire nel campo sportivo. Ed è forse questo l’elemento più innovativo dell’edizione 2015 della Morano/Campotenese: la volontà, cioè, di accostare alla competizione automobilistica un articolato battage reclamistico pensato, da un lato per veicolare l’immagine della Calabria e, in maniera superlativa, il territorio con le sue tipicità, gli endemismi, le nicchie produttive; dall’altro aumentare il prestigio stesso della corsa. Gli ingredienti vi sono tutti. Vi è l’affidabilità dei sodali coinvolti, la bellezza di un percorso - sette chilometri per un dislivello di circa 400 m. - giudicato tra i più tecnici d’Italia, con tornanti mozzafiato, rettilinei brucianti e un record da battere, stabilito nel 2013 da D. Cubeda; vi sono le prerogative culturali della nobile Morano, le diverse emergenze gastronomiche e artigianali, un ambiente accogliente, una natura genuina e rigogliosa.

«Stiamo lavorando alacremente per offrire agli appassionati uno spettacolo di prima qualità – afferma Luciano Mastrascusa: Vogliamo che il pubblico possa divertirsi e godersi un weekend di relax. Parcheggiata l’auto, gratuitamente, si potrà arrivare sul percorso fruendo del servizio navetta ininterrotto: chi invece volesse seguire la gara restando comodamente seduto, potrà farlo dal settore miniexpo, ove, peraltro, si potranno incontrare i piloti, assistere alle esibizioni che quivi si terranno, misurarsi con i simulatori e condividere la passione per i motori».

All’organizzazione giungono i complimenti e l’appoggio del sindaco di Morano, Nicolò De Bartolo. Il quale nell’elogiare i contenuti dell’iniziativa pone l’accento sulla straordinaria possibilità che la tregiorni offre al territorio: «Siamo favorevolmente impressionati – afferma il primo cittadino - dal lavoro propedeutico dei ragazzi della Morano MotorSport. Siamo al loro fianco, pur nel rigore di un bilancio che costringe a grandi sacrifici e non consente elevati margini d’investimento. La gara apprezzata in ambito nazionale, siamo certi non mancherà di soddisfare le nostre aspettative e quelle dell’associazione titolare del marchio. L’intero comprensorio non potrà che trarne beneficio. Occorre però che, come noi, anche le istituzioni sovracomunali credano tangibilmente nella manifestazione: unendo le forze possiamo trasformare un evento sportivo in un meccanismo di sviluppo con riverberi positivi sui flussi turistici e sull’economia».

Pino Rimolo

scarica l'articolo nella versione in pdf

barra laterale




Foto Gallery
App iMoranoCalabro
Google Play
Foto Gallery
Fotogallery
Foto Gallery
Fotogallery
Logo Eco Earth

Attestazione Comune Riciclone
Attestazione Comune Riciclone 2015
Turismo*
Informazioni
Storia
Le Chiese
San Bernardino
San Nicola
SS. Pietro e Paolo
Santa Maria Maddalena
Santa Maria del Carmine
Convento Padri Cappuccini
Monastero di Colloreto
Associazioni
Il Nibbio
Museo dell'Agricoltura
Raccolta Privata D'Agostino
Passeggiate
San Bernardino - San Nicola
San Nicola - S. Maddalena
San Nicola - S. Pietro
San Pietro - S. Maddalena
Eventi
Festa della Bandiera
Festa del Carmine
Ricettività
Alberghi- B&B -Agriturismi
Ristoranti
sito in aggiornamento

EVENTI

Programma Estate Morano 2017
Programma Estivo 2017


Archivio Eventi 2010

Paesi Gemellati:

Porto Alegre

Porto Alegre

Pro Loco Morano Calabro
Pro Loco di Morano Calabro
Trekking Calabria
Trekking Calabria

link Utili:

Progetto EDEN 

Morano tra le quarantatre destinazioni rispondenti ai criteri della Commissione Europea